Sicurezza informatica

Con l’aumento esponenziale dell’uso dei servizi online e del lavoro a distanza tutte l’azienda deve mettere in campo strategie che le consentano di mantenere la sicurezza informatica ai più alti livelli possibili: in gioco, quasi sempre, c’è la sopravvivenza dell’attività. I dati raccolti e conservati nei terminali, in mano a potenziale concorrenza o a malintenzionati, possono divenire la fonte involontaria di attacchi che potrebbero causare falle così gravi da portare l’azienda colpita al fallimento.

La sicurezza informatica aziendale, è importante specificarlo, è una branca dell’informatica che ha a che fare con la tutela dei sistemi informatici da eventuali rischi e violazioni, dolose o accidentali dei dati sensibili dell’azienda.

Il progresso tecnologico e l’uso di massa di computer e dispositivi connessi alla rete hanno sì consentito un’ottimizzazione delle risorse e delle strategie, ma allo stesso tempo hanno reso vulnerabili le aziende ad attacchi perpetrati attraverso la rete.

Sicurezza informatica

È doveroso quindi per le aziende dotarsi di un alto livello di sicurezza informatica: obiettivo che si raggiunge non solo attraverso l’uso di antivirus e software specializzati nella protezione da virus e tentativi di hacking da parte di terzi, ma anche e soprattutto attraverso la conoscenza di come funzioni il proprio sistema e di quali siano i comportamenti da seguire.

E’ quindi importante che ogni azienda possa contare su un reparto interno che regoli la sicurezza informatica, formato da professionisti preparati nell’affrontare, non solo la manutenzione giornaliera del sistema ma anche di gestire e prevenire incidenti di rilievo, attraverso la consulenza di team esterni preparati nella gestione delle criticità più gravi e nella preparazione del personale, per fornire, all’occorrenza, servizi integrati per la sicurezza ambientale e la privacy delle comunicazioni interne.

Anche una stampante connessa in rete all’interno di un ufficio, usata in maniera scorretta per motivi personali da un dipendente, può rappresentare una via di accesso per malintenzionati ai server dell’azienda e alle informazioni contenute al loro interno: il dovere dell’azienda è di salvaguardare la propria privacy e sicurezza, formando il personale sui rischi che si corrono e su come prevenire accessi non desiderati.

È diritto dell’azienda proteggersi, avvalendosi di ogni strumento possibile. L’aiuto di personale specializzato per tutelare la privacy e la sicurezza aziendale consente di mettere in atto i sistemi più avanzati di protezione, sviluppati in modo personalizzato, applicando l’Intelligenza Artificiale per eseguire controlli in modo proattivo e prevenire eventuali problemi. 

I professionisti del settore offrono soluzioni di visibilità centralizzata per rilevare, investigare e rispondere alle minacce di sicurezza aziendale provenienti dall’esterno, occupandosi al contempo di rilevare gli indicatori delle minacce interne, analizzando il comportamento degli utenti aziendali utilizzando algoritmi di apprendimento automatico.

Una efficace cybersecurity dovrebbe essere la priorità di ogni azienda: la preservazione della segretezza dei propri dati rappresenta la base per una gestione aziendale sicura e di successo. 

Unire alla propria squadra interna la collaborazione di un team esterno di consulenti specializzati e dotati degli strumenti di sicurezza informatica più all’avanguardia è sempre la scelta vincente. 

TORNA SU